neve

Sembrava un inverno diverso: nessuna gelata, niente neve. Qualche lieve brinata al mattino, ma mai lo scintillio della galaverna che  riveste i rami nudi di un abito di strass.Neanche la nebbia che ovatta i suoni e spegne i contorni  ( e mi rifiuto di  distinguere tra la nebbia e le nuvole basse). E sino a mercoledi neanche un fiocco di neve.   E’ iniziata a scendere nella notte   e non ha smesso sino  alla tarda mattinata di oggi, l’altezza non segnata tanto sui tetti per il calore delle case che la dimezza, quanto dalle  cose scomparse, come il tavolo del giardino prima apparecchiato da un cuscino bianco poi invisibile, le pile dei cancelli così  “basse”le scale senza gradin, le scale senza gradini.

035

neveultima modifica: 2015-02-07T21:00:33+01:00da trovareavalon
Reposta per primo quest’articolo

6 risposte a “neve

  1. Si, sembrava un invernucolo come quello degli ultimi anni, poi di colpo il cambiamento. Dalle mie parti è nevicato molto meno che da te, sembra che le correnti siano cambiate e la neve (poca) ci abbia abbandonato.
    Fa freddo e lo farà ancora di più la prossima settimana, serena e soleggiata, con inversioni termiche la notte da cacciare la temperatura a – 10 °C giù in collina.
    Solo le cime sopra i 2000 metri mantengono il loro aspetto solenne e brillano sopra i nostri destini.
    E pensare che trenta anni fa alla sera indossavo gli sci con le pelli di foca per far visita a mio nonno che stava per lasciarmi per sempre.
    Ciao cara Ava, buona domenica.
    haffner

  2. Tutto muta ed il paesaggio diventa irriconoscibile come quando guardi le cose con occhi diversi o da altra angolazione con prospettiva completamente nuova. Se non ci sei abituato percepisci quel senso di smarrimento, poi ti abitui. In tutti i casi. Suoni attutiti e spazi ridotti quando scende la nebbia o con le nuvole basse, poco cambia nel risultato finale, solo accresce quel senso di solitudine e dei isolamento, se ne sei predisposto. La bellezza sta nella varietà delle interpretazioni. Non è bello invece, essere obbligato a spalare neve, di quella inaspettata!

    Ciao!

    Uomo

  3. Ciao Ava, un buon fine settimana per te.
    haffner

  4. Passo per trovar scritto. E ti lascio un saluto!

    Uomo

  5. Ancora non è finito questo inverno, oggi da me nevica sui Crocus Vernus e i Galanthus Nivalis coprendo tutto di bianco.
    Ciao Ava, ogni bene per te.
    haffner

  6. Siamo a metà marzo cara Ava, ancora una settimana e l’equinozio di primavera vincerà sull’inverno.
    Buona primavera amica.
    haffner

Lascia un commento